Buone Intenzioni 2

Publié le par Kit

Stavo pensando alle mie buone intenzioni e ho deciso una cosa: non inizierò nessuno dei tre quadri che sono nei "Buoni propositi - fare" prima di aver finito almeno uno dei "Buoni propositi - finire".

Sarà dura, però, rimettere mano all'Angelo dell'Inverno. Da qualche parte ho sbagliato, ma non so dove, e se so che è sbagliato non risco più a ricamarci.

Prendete la Geisha: l'avevo quasi finita, ero partita dal centro ricamando lei, poi ero salita col glicine e quella specie di pavone colorato ed infine avevo ripreso dalla metà con le lanterne e la pianta rosa a sinistra ed ero scesa con gli altri due pavoni, il laghetto (quanto ho odiato il mezzo punto fatto col filo metallizzato, voi non ne avete idea) e le ninfee, stavo ricamando le foglie giù in basso, quando mi sono accorta di aver sbagliato qualcosa da qualche parte. Fin lì ero anche stata veloce, venivo dal quadro dei Funghi Non Commestibili, che ricamati un fungo alla volta non mi davano mai l'idea di stare concludendo, invece ricamando lei in un paio di sere l'ho vista formata e questo mi ha galvanizzata per il resto: man mano che ricamavo vedevo ilq uadro crescere, il paesaggio fromarsi, ma riuscivo anche a vedere la conclusione che si avvicinava, in un sano processo di ricamo; coi funghi non riuscivo a vedere la fine, è stato abbastanza stressante. Insomma ho scoperto di aver sbagliato qualcosa e mi sono bloccata, non riuscivo più ad andare avanti, il solo saper di aver sbagliato da qualche parte m'impediva di ricamare nonostante mia madre e mia sorella  mi dicessero "ma guarda quanto hai ricamato! L'hai praticamante finita, non puoi lasciarla lì così! Sarebbe un peccato!" Bhè conta e riconta ho trovato l'errore: era nella prima foglia a sinistra sotto la ninfea rosa  ancora chiusa, insomma l'angolo in basso a sinistra, avevo ricamato le due ninfee e tre foglie. Alla fine ne ho disfato le due ninfee e le tre foglie e le ho ricamate. Morale della favola sono stata bloccata quattro giorni, ma dal momento in cui ho trovato l'errore, ho disfato e ri-ricamato in una sera, o poco più l'ho finita.

Ecco l'Angelo dell'Inverno è nella stessa situazione, solo che ne ho ricamato il 90% (a sinistra, la foto non è recentissima, ho ricamato ancora un po' da lì) e l'errore devo averlo fatto quando ero prima del 20% (qui sotto) ed ogni volta che lo prendo in mano mi deprimo leggermente e mi passa la voglia.

Durante le vacanze di Natale è tornata frullarmi in testa la pazza idea di mettere per sempre in un cassetto questo benedetto Angelo e ricominciare da capo. L'ho detto al mio Grand Moff cercando di fargli capire come mi sento quando lo predo in mano, facendo un paragone con le miniature di Warhammer 40000 che lui dipinge. Solo che anche se si sbaglia del tutto a dipingere uno space marine, sono dei pupini alti 3 cm, per cui ci vuol poco a puciarlo nel diluente, lavarlo e ricominciare da capo. Bhè mi ha chiesto di vedere l'Angelo e gliel'ho mostrato. Come a tutti quelli cui lo mostro lo ha trovato bellissimo ed ha convenuto che è una follia chiuderlo per sempre in un cassetto e ricominciarlo da capo e così mi ha proposto: "Questo lo finisci e me lo regali, che a me piace tantissimo così e poi se vuoi te ne ricami un'altro"  La proposta mi alletta, in fondo non mi manca tanto: devo finire la prima curva del nastro a sinistra, fare il collo ed il manicotto col Whisper e mettere le perline. Solo che se glielo regalo, poi me lo ritroverò in casa nostra a perenen monito dei miei errori... a questo punto potrei fare una gabolina di questo genere: mi sforzo, lo finisco (invece del Whisper, uso il DMC B5200, che mia madre dice che non ne vale la pena di usare un filato pelushuso che poi ricamadolo tutti i peletti si abbacchiano passando e ripassando nei fori) e lo regalo alla mamma, che lo metterà da qualche parte in casa, e per quella che sarà casa mia ricamerò tutti e quattro gli Angeli e mi piacerebbe anche ricamare le 4 Celtic Dames.

Sul blog di DolciFusa ho visto l'idea della rotazione: ossia si stabilisce cosa ricamer ogni giorno della settimana, se si hanno più di sette progetti, ci si da un minimo di scelta ogni giorno. Sarebbe una cosa bellissima, se non fossi una ricamatrice del tutto random! Non riesco ad impormi di ricamare una determinata cosa: il ricamo è un piacere e se stabilissi una tabella di marcia settimanale diventerebbe un dovere e sarebbe molto meno divertente. Inoltre non ho solo da ricamare: ho da cucire i sacchettini per le bomboniere di mio cugino, ho da assemblare una coperta e da cucire 6 o 7 costumi per il 25 aprile.

Publié dans Ricamo

Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :

Commenter cet article

Rosanna 10/01/2007 21:56

perdincibaccolina! ne hai di propositi da perseguire! in bocca al lupo e buon lavoro!
complimenti per la bellissima Geisha, e anche l\\\'angelo, non demordere, è un vero peccato!

Kit 11/01/2007 10:14

Grazie per i complimenti per la Geisha in effetti ne vado abbastanza orgogliosa anch'io... per l'Angelo stringerò i denti e lo finirò...                                                                               Chiara