Prove

Publié le par Kit

Inauguro anch'io la sezione cucina con due ricette provate ieri sera i biscotti salati con Olive e Parmigiano (ricetta rubata dal blog di Vesna) e i biscotti alla Lavanda (presi dal blog di Barbara dove potete anche vedere il processo fotografato step by step) e che vi riporto fedelmente:

 

BISCOTTI SALATI CON OLIVE E PARMIGIANO (presa da Vesna da Comida)

Ingredienti:

  • 150g di farina
  • 80g di burro (io li fatti con crica 60g)
  • 80g di parmigiano grattuggiato
  • 12 olive verdi snocciolate
  • 1 uovo

Metti tutti gli ingredienti sulla spianatoia e amalgama velocemente come per una frolla. Fai riposare in frigo per almeno una mezz'oretta poi stendi la pasta alta circa mezzo centimetro e ritaglia in forme a piacere. Cuoce in forno a 170 ºC per circa 15-20 minuti.
Si conservano in scatola per quasi una settimana ma non durano tanto.

Commento: non mi sono venuti granchè bene, a Vesna ne sono venuti 25 a me 12, ma questo può dipendere dal fatto che li abbia fatti più grandi. Li ho fatti cuocere (in forno già caldo) a 180° per più di mezz'ora e all'interno sembravano ancora crudi....

BISCOTTI ALLA LAVANDA

Ingredienti:

  • 150g di farina
  • 100g di zucchero
  • 125g di burro
  • 1 cucchiaio di fiori essiccati di lavanda
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci in polvere
  • 1 pizzico di sale

Dividere il burro ammorbidito, in tanti pezzetti ( questo, per faciltare il lavoro di amalgama) e, aggiungerci lo  zucchero, l'uovo sbattuto, la farina, il cucchiaino di lievito, il pizzico di sale e il cucchiaio di fiori essiccati di lavanda. Impastate e stendete la pasta (se resta troppo morbida, lasciatela riposare in frigo una ventina di minuti) con il mattarello, creando dei biscotti della forma che desiderate. Mettere in forno a 180 C ( io, li ho messi, con il forno già caldo ) per 15-20 minuti.

Commento: questi invece mi sono venuti bene, salvo l'aver perso completamente la forma che gli avevo dato e che li ho fatti cuocere per più di mezz'ora... Li ho fatti mangiare a mia mamma e mia sorella senza dire a cosa fossero e hanno cominciato dicendo "Hai messo dentro il rosmarino" "No" "Alora il timo?" "L'erba cipollina?" "Maggiorana?". Ho dato un aiutino "É viola" "Ci hai messo dentro la viola? E dove l'hai trovata?" "Non è Viola, ma quello che ho messo dentro è di colore viola." "Lavanda? Ci hai messo dentro la lavanda?" avreste dovuto vedere le facce shoccate, il primo istinto di mia sorella è stato mollare il biscotto che aveva in mano, ma poi ha realizzato che nostra madre, che aveva mangiato uno dei suoi più di mezz'ora  prima, stava bene ed è andata avanti a mangiarli. Ho riscontrato il problema, esattamente come Barbara, che forse ci va troppo burro, quindi proverò a rifarli con meno burro.

Publié dans Cucina

Commenter cet article

Kit 16/01/2007 14:49

Ora li ho fatti anche assaggiare a due dei ragazzi in ditta che li ha trovati buoni, am non sono riusciti ad indovinare cosa ci avessi emsso dentro. E magari stasera ne faccio assaggiare uno al mio Grand Moff...

barbara 14/01/2007 12:06

sono davvero felice che tu, li abbia provati, e sopratutto, che...ti/vi siano piaciuti!!!fammi sapere se, con meno burro...riescono meglio! bacio!